eutanasialegale

Martedì, 17 Aprile, 2018 - 10:46
Eutanasia, Cappato: “Con Mina Welby convocati il 31/05 al tribunale di Massa”
Continua l'azione di disobbedienza civile di Marco Cappato e Mina Welby. Il 23 ottobre si esprimerà la Corte costituzionale, il 31 maggio inizierà il processo al Tribunale di Massa.

Eutanasia, Cappato: “Con Mina Welby convocati il 31/05 al tribunale di Massa”

Marco Cappato, il leader radicale che da marzo 2015 ha iniziato insieme a Mina Welby un'azione di disobbedienza civile per aiutare le persone malate con i requisiti necessari a raggiungere la Svizzera, interviene a margine di un convegno sul fine vita organizzato all'Università La Sapienza di Roma: “Davide Trentini mi aveva contattato alla fine del 2016 per essere aiutato ad ottenere l’assistenza alla morte volontaria. Era malato di sclerosi multipla, aveva dei dolori ormai insopportabili e non aveva i soldi per andare in Svizzera. Ho aperto una sottoscrizione pubblica e gli ho messo a disposizione la somma necessari. Mina Welby lo ha accompagnato. Quando è tornata e Davide aveva ottenuto di morire serenamente siamo andati ad autodenunciarci. Siamo stati convocati per l'udienza preliminare: rivendichiamo quanto fatto e riteniamo che la legge del 1930 che condanna a 5 a 12 anni di carcere per l'aiuto al suicidio debba cambiare. Un'occasione sarà il giudizio della Corte Costituzionale”: così Marco Cappato commentando il rinvio a giudizio per la vicenda del suicidio assistito di Davide Trentini.