04.03.2019

Basta opporsi al suicidio assistito! Lo pensa la maggioranza dei medici britannici

Basta opporsi al suicidio assistito! Lo pensa la maggioranza dei medici britannici

Oltre la metà dei medici di medicina generale britannici, ritiene che organizzazioni come il Royal College of General Practitioners (RCGP) e la British Medical Association (BMA) dovrebbero abbandonare l’opposizione all’aiuto al suicidio e adottare una “posizione neutrale”. Questa è la conclusione di un sondaggio, organizzato dal gruppo britannico Dignity in Dying.

Questa è la posizione del 55% dei medici interpellati e riguarda i pazienti in stadio terminale, maggiorenni e capaci di intendere e volere. Solo un terzo degli intervistati, su un campione di mille medici di base, dice di sostenere l’attuale posizione contraria di organizzazioni come RCGP e BMA.

In Stati come i Paesi Bassi, furono proprio i medici insieme ai loro pazienti, a incoraggiare il legislatore verso un cambio della legge. Per questo il sondaggio britannico è di grande importanza per i tentativi di legalizzazione nel Paese.

Per approfondire il sondaggio, clicca qui!

22, 23 e 24 marzo – Manifestazioni in tutta Italia per il diritto di vivere Liberi Fino Alla Fine

Ultimi articoli