06.02.2020

Eutanasia: il processo nei confronti di Mina Welby rinviato a marzo

Eutanasia: il processo nei confronti di Mina Welby rinviato a marzo

E’ stato rinviato al 18 marzo il processo a Massa che vede imputati Marco Cappato e Mina Welby per la morte di Davide Trentini, il 53enne massese deceduto il 13 aprile 2017 in Svizzera col suicidio assistito.

A chiedere il rinvio è stata la difesa di Mina Welby e Marco Cappato al fine di poter ascoltare il proprio consulente tecnico, il dott. Mario Riccio, il medico anestesista che aiutò Piergiorgio Welby, impossibilitato ieri a intervenire in udienza per un legittimo impedimento.

“Ascolteremo il consulente tecnico della difesa che, suppongo, vorrà incentrare l’attenzione sul fatto che le condizioni di salute di Trentini ricadevano nello stesso caso preso in considerazione dalla Corte costituzionale – ha detto il pm Marco Mansi -. Solo dopo avere ascoltato questa testimonianza la procura deciderà come agire. Al momento mi sento di dire che la pronuncia della Corte costituzionale conferma indirettamente che il nostro esercizio dell’azione penale era giustificato”.

SCOPRI DI PIU’ SU QUESTA DISOBBEDIENZA CIVILE

Ultimi articoli