11.12.2018

Legalizzare l’eutanasia: una sfida possibile

Legalizzare l’eutanasia: una sfida possibile

Articolo di Carlo Troilo – In Parlamento vi sono tre leggi volte a legalizzare l’eutanasia: quella di iniziativa popolare presentata fin dal settembre del 2013 dalla Associazione Coscioni, una identica presentata dal deputato PD Alessandro Zan ed una a firma del senatore 5Stelle Matteo Mantero, già primo firmatario del ddl su biotestamento (un quarto ddl, a firma del PD Marcucci, è una “finta” proposta pro eutanasia, dato che continua a ritenere reato – sia pure diminuendo le pene – l’aiuto al suicidio, anche nei casi come quello Cappato/DjFabo).

Visto il diffuso scetticismo sulla possibilità di giungere in questa legislatura a legalizzare l’eutanasia (ricordo tuttavia ai parlamentari contrari che ogni giorno che passa tre malati sono costretti a cercare nel suicidio la loro “uscita di sicurezza”) provo a fare qualche calcolo, con un margine di approssimazione che ritengo accettabile.

I numeri sono questi: alla Camera, totale 630 deputati; maggioranza 316; M5S +PD + LEU 327; al Senato, 315 senatori, maggioranza 158, M5S+PD+LEU 161.
Dunque, se tutti i parlamentari M5S, PD e LEU votassero a favore, la legge sulla eutanasia avrebbe la maggioranza sia alla Camera sia al Senato. Per quanto riguarda in particolare i 5Stelle, un sondaggio di due anni fa ci ha dimostrato che fra i 20mila iscritti ben 18mila si dissero favorevoli alla eutanasia.

Da considerare a parte i gruppi misti e i senatori a vita. Ma non penso cambino molto la situazione.

E’ vero che non possiamo avere la sicurezza che tutti i 5S e i PD e i LEU voterebbero a favore, ma con la stessa logica potremmo ipotizzare che qualche FI o qualche leghista voti invece a favore. Insomma, ci sono le condizioni per affrontare la sfida.

Dopo aver promosso la nascita di un Intergruppo Eutanasia cui hanno aderito fino ad oggi oltre sessanta fra deputati e senatori, daremo vita ad una serie di manifestazioni pubbliche per sollecitare il Parlamento a legiferare: la prima a Montecitorio, dalle 19 alle 21, il 19 dicembre, vigilia del dodicesimo anniversario della morte di Piergiorgio Welby.

Ultimi articoli