02.04.2019

Il movimento Radicali italiani rinnova il proprio impegno sull’Eutanasia

Il movimento Radicali italiani rinnova il proprio impegno sull’Eutanasia

Il movimento Radicali Italiani, dopo ormai 17 anni da quando, nel 2002, diede voce a Piergiorgio Welby dandogli uno spazio all’interno del proprio forum e un blog sul tema dell’eutanasia, riconferma ancora il sostegno attivo alla campagna Eutanasia Legale.

Nella mozione generale approvata nell’ultimo consesso nazionale, si può infatti leggere:

Il Comitato Nazionale di Radicali italiani, riunito a Verona dal 29 al 31 marzo 2019, rivendica con orgoglio le vittorie sui diritti civili che hanno cambiato in meglio il nostro Paese. Le leggi su divorzio, aborto, obiezione di coscienza, diritto di famiglia, unioni civili e testamento biologico, che i partecipanti al Congresso Mondiale delle Famiglie vorrebbero cancellare, hanno rappresentato uno strumento di crescita democratica e civile, una conquista della responsabilità personale di tutti e di ciascuno.
Ribadisce che ogni scelta sulla propria vita non può e non deve essere delegata a nessuno, tanto meno allo Stato e afferma che oggi, come da sessant’anni, il discrimine è tra chi ritiene che il peccato debba essere reato e chi rivendica la laicità dello Stato e la necessità di affermare la responsabilità personale. Proprio quest’anno, nel 90° anniversario dei Patti Lateranensi, occorre riconquistare l’approccio laico alla politica su tutti i temi e la capacità di rimettere al centro l’individuo. […]
Il Comitato Nazionale di Radicali Italiani, impegna […] l’intero movimento a promuovere e sostenere le iniziative volte alla conquista di un voto da parte del Parlamento sulla legalizzazione dell’eutanasia a partire dalla proposta di legge di iniziativa popolare sulla quale l’Associazione Luca Coscioni, Radicali Italiani e altre associazioni hanno raccolto oltre 60.000 firme di cittadini italiani […].

Leggi qui il documento completo

Ultimi articoli