04.12.2018

Il Parlamento non ha ancora avviato la discussione sull’eutanasia.

Il Parlamento non ha ancora avviato la discussione sull’eutanasia.

Sono trascorsi quaranta giorni da quando la Corte costituzionale sul processo Cappato/DJ Fabo ha rilevato l’assenza di una «adeguata tutela» nell’assetto normativo che riguarda il fine vita, concedendo 11 mesi al Parlamento per colmare la lacuna e intervenire con una «appropriata disciplina».

Ad oltre un mese dall’ordinanza, è intervenuto oggi Marco Cappato:

“Sebbene siano stati presentati alcuni testi di legge, purtroppo finora nulla si è mosso né a Montecitorio né a Palazzo Madama. In particolare, le Commissioni Affari Sociali e Giustizia della Camera dei Deputati non hanno ancora fissato una data per iniziare la discussione della legge. Chiediamo ai Capigruppo di inserire subito all’ordine del giorno delle Commissioni la proposta di legge di iniziativa popolare Eutanasia Legale che giace indiscussa in Parlamento da oltre 5 anni ed ha raccolto il sostegno di oltre 140mila cittadini.

Per discutere il da farsi con i Parlamentari interessati, domani, 5 dicembre 2018, si terrà alla Camera dei Deputati dalle 8.30 alle 9.30 una riunione dell’intergruppo parlamentare per le scelte di fine vita, che conta al momento 67 parlamentari di ogni schieramento politico: 48 deputati e 19 senatori.

La riunione, convocata da Mina Welby, sarà introdotta da Filomena Gallo, Segretario dell’Associazione Luca Coscioni con una relazione sull’ordinanza della Corte costituzionale.

APPROFONDISCI: Tutti i nomi dell’intergruppo per le scelte di fine vita!

Ultimi articoli