18.08.2021

Obiettivo raggiunto: superate le 500mila firme

Obiettivo raggiunto: superate le 500mila firme

La raccolta continua e, per sicurezza, puntiamo ora a raggiungere le 750mila (ovvero il 20% in più).

Il Referendum è uno strumento legislativo per realizzare riforme con effetto vincolante, non uno stimolo al Parlamento né un alibi per negare ai malati i diritti costituzionali. Avanti anche con le disobbedienze civili

Siamo felici di poter comunicare che ad oggi sono più di 500.000 le persone che hanno firmato il referendum per la legalizzazione dell’eutanasia, stando alle cifre comunicate al Comitato promotore da parte dei gruppi di raccolta firme ai tavoli (430.000 firme), alle quali si aggiungono oltre 70.000 firme raccolte online e un numero ancora imprecisato di firme raccolte nei Comuni.

Nell’esprimere profonda gratitudine per le migliaia di volontarie e volontari che stanno dedicando parte delle proprie vacanze a fornire il servizio pubblico dell’esercizio del diritto al referendum, vogliamo sottolineare che la raccolta firme naturalmente prosegue con ancora maggiore forza, con l’obiettivo di raccogliere almeno 750.000 firme entro il 30 settembre in modo da mettere in sicurezza il risultato da ogni possibilità di errori nella raccolta, ritardi della Pubblica amministrazione e difficoltà nelle operazioni di rientro dei moduli. Ad oggi, le firme fisicamente già rientrate al Comitato sono 99.000 delle quali 48.000 già certificate e pronte per la consegna.

 

Ultimi articoli