27.01.2021

Il Portogallo approva in Commissione la legge sull’eutanasia

Il Portogallo approva in Commissione la legge sull’eutanasia

Dopo la bocciatura della richiesta di consultazione referendaria voluta dai vescovi, il Parlamento portoghese fa un passo avanti verso l’eutanasia legale.

Il quesito referendario proposto ad ottobre 2020 avrebbe dovuto includere una domanda che avrebbe travisato il dibattito: “Siete d’accordo che uccidere un’altra persona su vostra richiesta o aiutarla a suicidarsi dovrebbe continuare ad essere punibile penalmente in qualsiasi circostanza?”.

E’ della fine della scorsa settimana la notizia che in Commissione c’è stato il via libera alla proposta di legge che apre all’eutanasia, proposta che sarà discussa in plenaria dal 29 gennaio 2021. A favore del testo di legge il Partito Socialista (PS) insieme al Blocco di Sinistra (BE), partito Persone-Animali-Natura (PAN), Iniziativa Liberale (IL) e Verdi, mentre hanno assunto posizione contraria il Partito Popolare (CDS-PP) e il Partito Comunista Portoghese (PCP). Astenuto il Partito Social Democratico (PSD) che, essendo il secondo partito in termini di seggi, peserà sul risultato finale in plenaria.

Stando al testo approvato dalla Commissione, non viene più riconosciuta la punibilità dell’eutanasia, intesa come anticipazione della morte attraverso l’aiuto di operatori sanitari per decisione della persona stessa, maggiorenne, con patologia grave dalle sofferenze estreme ed inguaribile.

Per ricevere tutti gli aggiornamenti dal mondo, iscriviti alla newsletter della campagna Eutanasia Legale cliccando qui!

Ultimi articoli