Chi chiede l’eutanasia vuole solo morire con dignità.

Ammalarsi fa parte della vita. Come guarire, morire, nascere, invecchiare, amare.
Le buone leggi servono alla vita: per impedire che siano altri a decidere per noi.
Sostieni il referendum per essere tutti #liberifinoallafine.

Si tratta solo di riconoscere un diritto umano.

Ogni giorno ci sono malati terminali che si suicidano nelle condizioni più terribili.
Sono persone alle quali la legge italiana nega la possibilità di essere accompagnati alla fine della vita senza soffrire, condannando al carcere chi li aiuta.

Non so cosa farei, ma vorrei essere libero di decidere.

Troppo spesso il padrone della tua vita non sei tu.
L'86% dei medici dichiara che non sono i pazienti a influire sulla decisione di interrompere i propri supporti vitali.  

Attivati per il referendum

Eutanasia: il Parlamento si faccia vivo.

Il videoappello dell’Associazione Luca Coscioni con 70 persone malate, medici, infermieri, cittadini e personalità, lanciato nel 2014 perché il Parlamento discutesse la nostra proposta di legge.

Grazie alla disobbedienza civile di Marco Cappato, a fianco di Fabiano Antoniani, abbiamo ottenuto la legge sul testamento biologico. Ora, con te, possiamo dare la parola agli italiani con un referendum per l’eutanasia legale. Per essere tutti liberi, fino alla fine, in Italia, sostieni la campagna per il Referendum.

DONA ORA